marzo 2010

Informazione di servizio

Come saprete The Pirate Bay è sottoposta a un provvedimento cautelare che è meramente preliminare rispetto al processo, si tratta infatti di una fase ancora procedimentale, non ci sono imputati e nemmeno un capo di imputazione! Il sequestro di labaia.net è meramente accessorio alla vicenda TPB. I computer di labaia.net dato che linkava TPB attraverso un proxi sono stati sequestrati.

Pagine create dall'Associazione Partito Pirata o dai membri

Questo topic vuole essere un repository delle iniziative (pagine, blog, forum, ecc.) che sono state create dai nostri soci. Oltre che per avere una panoramica delle risorse presenti in Rete, dovrebbe anche servire per discriminare i prodotti genuini dalle imitazioni.

FESTA dei PIRATI 2.0

Festa dei Pirati | 20 Marzo 2010, Roma - Teatro Capranica

location

Sabato 20, presso il Teatro Capranica, localizzato in pieno centro storico a Roma, subito dietro l'angolo di Piazza di Montecitorio

FESTA DEI PIRATI 2

Potremo portare le voci e la gioia dei pirati direttamente nel cuore del potere, a 100 metri dal parlamento, con un enorme potenziale in termini di provocazione mediatica.

Il Capranica e' un teatro suntuoso (accesso con scalinata di marmo, stucchi e candelabri) ma sopratutto bello grande (500 posti in platea, 300 in loggione).

Si tratta di un'ottima occasione per mostrare all'Italia che il movimento per i diritti digitali, con tutte le sue mille sfaccettature e differenze, non e' una confraternita di carbonari, ma un'onda maggioritaria e inarrestabile.

i diritti degli autori

Ciao a tutti sono un autore di canzoni. La piattaforma del vostro Partito mi interessa molto, la trovo quasi completamente condivisibile. In teoria. In pratica, dal mio personale e, mi rendo conto, egoistico orticello vorrei capire in che modo venga tutelato il punto di vista degli autori. Un idraulico per vivere riceve denaro per fare ciò che sa fare meglio, anche per un autore dovrebbe essere così. In modo molto discutibile il diritto d'autore tutela (o dovrebbe tutelare) proprio questo principio: l'autorato è un lavoro e in quanto tale si deve poterlo retribuire. Posso essere in linea di principio del tutto d'accordo sul diritto di fruizione da parte di tutti e, anzi, potrebbe essere una grande opportunità anche per musicisti e scrittori di far conoscere a più persone la propria opera senza confini e barriere, ma come proponete di stabilire la giusta retribuzione di un lavoro al momento in cui salta il principio della percentuale per copia venduta (peraltro irrisoria, si aggira di solito intorno allo zero virgola qualcosa a copia)? Scaricare un brano gratis dovrebbe essere un diritto, ma anche vivere dignitosamente della propria opera d'ingegno lo è. Forse non ho letto bene il programma, ma questo punto non mi si è chiarito. Con stima e interesse, Michele

Interrogazione su ACTA dal parlamento EU

dal sito di ScambioEtico: "nell’interrogazione orale al Commissario De Gucht, responsabile dei negoziati ACTA, durante la sessione plenaria nella tarda serata del 9 marzo, numerosi europarlamentari hanno usato parole forti. Ecco alcune frasi particolarmente significative:

Sayed Kamall: “Non possiamo continuare ad avere informazioni dai blog, abbiamo bisogno dei documenti”.

Christian Engstrom: “Riconosco al commissario il merito di aver portato i cittadini ad interessarsi della politica dell’Unione. I cittadini sono furiosi, perché vedono i loro interessi e diritti prevaricati dagli interessi delle grandi industrie. Vorrei ricordare al sig. Commissario che questo è un Parlamento, non uno zerbino”.

Eva-Britt Svensson: “Trovo preoccupante che il Commissario possa difendere segretezza e confidenzialità quando sono in gioco i diritti fondamentali dei cittadini. Fermate i negoziati finché tutti gli atti e i documenti non vengono resi pubblici. Questa è democrazia”.

Laurence Stassen: “ACTA viola il principio di sussidiarietà e alimenta una cultura di sospetto e segretezza. Vi riunite in una cucina puzzolente a porte chiuse per elaborare ricette velenose”.

Zuzana Roithova: “Se il Parlamento sarà messo di fronte ad un fatto compiuto, sarà costretto a rigettare ACTA”.

Jan Albrecht: “Se non avete la garanzia di rispettare il Trattato di Lisbona, abbandonate i negoziati. Lo scandalo è che il Trattato è violato fin dal 1 dicembre [giorno di entrata in vigore]“.

Patrick Le Hyaric: “Sig. Commissario, ci sta raccontando una favola. Trovo folle che la giustizia debba essere delegata ad attori privati. State mischiando imposizione dei diritti di proprietà intellettuali con violazioni dei diritti fondamentali”.

Emine Bozkurt: “Sig. Commissario, ha aperto un canale di comunicazione con il Commissario Reding? [Commissario per la Giustizia, i Diritti Fondamentali e la cittadinanza]”

Eva Lichtenberger: “Sig.

Pirate FileSharing Party

PIRATE FileSHARING PARTY locandina

In un crescente clima di censura e controllo un pirata non rimane mai indifferente: issa le vele e si prepara all'arrembaggio di tutte le forme di limitazione.

Dopo l'approvazione dei ridicoli decreti Bondi e Romani, l'associazione di promozione sociale Partito Pirata risponde organizzando il PRIMO FILE SHARING PARTY D'ITALIA, giovedì 11 marzo alle ore 21 presso il FUSOLAB, in via Giorgio Pitacco, 29.

Non dimenticate le vostre pen-drive o hard disk esterni.

Verrano inoltre presentati dei seminari sulla gestione di un server e i relativi script per evitare che siano intasati da file coperti da diritto d'autore o file pedo-pornografici.

La serata è organizzata in collaborazione con i ragazzi di NINUX.ORG

Preparatevi! Il FILE SHARING PARTY sta arrivando...

Per ulteriori informazioni:

PARTITO PIRATA www.partito-pirata.it info@piratpartiet.it 06.83393456

NINUX www.ninux.org contatti@ninux.org

FUSOLAB www.fusolab.net info@fusolab.net 06.2754160

appuntamento a Spoleto il 27-03-2010

spoleto 27 marzo 2010

Decreto Romani, modifiche approvate

Blog, motori di ricerca e siti Internet tradizionali sono esclusi dalla disciplina contestata. Dubbi per quanto riguarda la posizione di YouTube. Agcom resta sceriffo della Rete

per approfondimento : http://punto-informatico.it/2823004/PI/News/decreto-romani-modifiche-approvate.aspx

Pirates of the World, Unite!

Ahoy,

You might be aware of the upcoming international pirate conference in Brussels that will be held April 16th-18th. At this conference the International Pirate organization (aka PPI) will be founded. I have put up a presentation on the statutes task force on slideshare: http://www.slideshare.net/dichter/pirates-of-the-world-unite

I would be glad if some people from your party would join the task force and contribute your ideas, on what this organization should be like. http://www.mypirates.net/ppi_development (please enter in your mypirates.net profile what pirate party you are from to get access to this group)

sincerely yours,

Gregory Engels International Coordinator Pirate Party of Germany Leader Statutes Task Force, PPI


Fatal error: Unknown: Cannot find save handler mm in Unknown on line 0