luglio 2011

Follia in Norvegia

Quello che è accaduto in Norvegia non deve giustificare nessuna restrizione delle libertà e della democrazia. Ciò che un pazzo può fare è imprevedibile e prevenibile solo con una coscienza collettiva derivante da una maggior democrazia e partecipazione. Le condoglianze e la solidarietà vanno al Popolo Norvegese, ai parenti e amici delle vittime cui siamo vicini.

Il testo condiviso da tutti i pirati che compongono l' Internazionale dei Partiti Pirata

Risposta di Alessandro Bottoni, Segretario del Partito Pirata Italiano, al documento pubblicato da SIAE

Risposta di Alessandro Bottoni, Segretario del Partito Pirata Italiano, al documento pubblicato da SIAE a questo indirizzo:

http://www.siae.it/edicola.asp?click_level=0500.0100.0200&view=1


 

Q: Perché il diritto d’autore, che fuori dalla rete è riconosciuto, in rete non deve essere remunerato?

A: Non posso parlare per altri ma, di sicuro, nè il Partito Pirata come associazione né io personalmente abbiamo mai sostenuto una simile idiozia. Francamente, mi risulta che ormai sia piuttosto poca la gente che sostiene questa tesi radicale anche fuori dal nostro circuito. Certo Richard Falkvinge, il fondatore del PP Svedese, a suo tempo ha sostenuto la necessità di abolire il concetto di “copyright” per cui una posizione del genere sicuramente è esistita in passato, esiste tuttora ed è sostenuta da qualcuno, forse persino da molte persone.

Vale la pena notare che queste persone solitamente sostengono che sia necessario abolire il “copyright” (cioè il “diritto di copia”) e NON il “diritto d'autore”. C'è una enorme differenza tra questi due concetti. Il copyright riguarda il diritto di creare copie da parte del distributore del prodotto ed è l'elemento di diritto fondamentale nel mondo anglosassone. Il diritto d'autore riguarda i diritti (morali e materiali) dell'autore sulla sua opera ed è l'elemento fondamentale del diritto nei paesi di tradizione latina come il nostro. Lottare contro l'uno non significa necessariamente lottare anche contro l'altro.

Diretta "La notte della Rete"

Da Roma diretta streaming de "La notte della Rete" 5 luglio 2011 ore 17,30

I Pirati della Repubblica Ceca sfidano le lobby dell'intrattenimento

I Pirati della Repubblica Ceca hanno messo online un Sito Web con Links e rischiano lo scioglimento e una multa di milioni di euro!
dipinto battagliaIl Partito Pirata Repubblica Ceca ha messo online un sito web: www.piratskefilmy.cz dove la gente puo' trovare 20.000 links a più di 5.800 film. I film stessi non risiedono sul sito web. Pubblicando i links, i Pirati stanno portando l'attenzione al caso assurdo di uno studente della High School a Liberec, che è stato oggetto di denuncia e bullismo da parte dell'Unione Ceca dell'Anti-Pirateria e dalla polizia stessa. La pubblicazione di LINKS in Internet NON è un CRIMINE.
Il numero dei LINKS sul Sito Web del Partito Pirata supera di almeno di dieci volte il numero dei LINKS sul Sito Web dello Studente di Liberec.
Il sedicenne ragazzo di Liberec è stato accusato di aver postato LINKS in Internet sul suo sito Web.
Il calcolo dei danni presunti effettuato dall' Unione Ceca per l'Anti-Pirateria e' di EURO 5.700.000 (CZK 138.000.000).
Opprimendo i giovani, l'Unione Ceca per l' AntiPirateria, con il supporto dello stato, sta tentando invano di salvare il vecchio modello di business, che ha smesso di funzionare nell'Era di Internet.

Hello! I am a new member here!

Hello everyone!

I just wanted to come in and say hi and hope you are all having a very blessed day. I will be reading a few of your comments and hope to learn from you all and in time will give back to this community.


Fatal error: Unknown: Cannot find save handler mm in Unknown on line 0