Elezioni in Germania

adesione L'avventura tedesca porta il Partito Pirata a un 2,1 % di consensi, il primo partito escluso dal Bundenstag. Diversamente dai sondaggi che lo davano ad un eufemistico 10% il risultato reale è sicuramente un segnale importante. I nostri temi finalmente cominciano ad avere un peso, finalmente possiamo dire che non si tratta di goliardia ma di voglia di cambiamento, di consapevolezza che, al di la di un nome volutamente provocatorio, le richieste, comuni a tutti i partiti pirata, sono più che lecite e fondamentali per uno sviluppo sociale equo, libero e democratico. Il successo del Piratpartiet in Svezia e ora del Piratenpartei in Germania, minore sicuramente ma non meno importante, sono un chiaro segnale che la gente inizia a fare proprie le nostre battaglie. Ancorché il digital divide una Rete libera, una revisione degli accordi internazionali sul copyright, brevetti e in generale sui diritti fondamentali alla cultura, informazione libera e una economia che non sia finalizzata unicamente al profitto stanno diventando richieste sempre più condivise principalmente per le giovani generazioni, le generazioni che voteranno nel prossimo futuro. Certo con il 2,1% dei consensi non sono entrati in Parlamento ma alle prossime elezioni?

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.


Fatal error: Unknown: Cannot find save handler mm in Unknown on line 0