Regolamento

REGOLAMENTO DELL'ASSOCIAZIONE PARTITO PIRATA ADOTTATO ALL'ASSEMBLEA DEL 18.12.2011

SEZIONE I - PIATTAFORMA

Art. 1. Piattaforma

Ai sensi dell'art. 17 dello Statuto, il Partito Pirata adotta il software liquidfeedback come Piattaforma nell'istanza disponibile all'URL http://agora.partito-pirata.it,

con opzioni di funzionamento di default e con le seguenti politiche.

a) politica modifiche statuto e manifesto

tempi di ammissione: 14 giorni

tempi di discussione: 2 mesi

tempi di verifica: 7 giorni

tempi di voto: 14 giorni

quorum di supporto da superare per abilitare la discussione della questione: 10/100

quorum di supporto da superare per abilitare il voto di una proposta: 10/100

quorum di maggioranza da superare per approvare una proposta: 3/4

flag di stretta maggioranza.

b) politica ordinaria

tempi di ammissione: 7 giorni

tempi di discussione: 21 giorni

tempi di verifica: 7 giorni

tempi di voto: 7 giorni

quorum di supporto da superare per abilitare la discussione della questione: 7/100

quorum di supporto da superare per abilitare il voto di una proposta: 7/100

quorum di maggioranza da superare per approvare una proposta: 1/2

flag di stretta maggioranza.

c) politica breve

tempi di ammissione: 28 ore

tempi di discussione: 10 ore

tempi di verifica: 10 ore

tempi di voto: 24 ore

quorum di supporto da superare per abilitare la discussione della questione: 7/100

quorum di supporto da superare per abilitare il voto di una proposta: 7/100

quorum di maggioranza da superare per approvare una proposta: 2/3

flag di stretta maggioranza.

d) politica brevissima

tempi di ammissione: 12 ore

tempi di discussione: 3 ore

tempi di verifica: 9 ore

tempi di voto: 12 ore

quorum di supporto da superare per abilitare la discussione della questione: 7/100

quorum di supporto da superare per abilitare il voto di una proposta: 7/100

quorum di maggioranza da superare per approvare una proposta: 2/3

flag di stretta maggioranza.

Sono adottate politiche brevi o brevissime, a discrezione del proponente, nei seguenti casi: per questioni organizzative, comunicazioni o pubblicazioni urgenti.

Transitoriamente è utilizzata come Piattaforma anche la mailing list liquidemocracy@partito-pirata.it nella quale si propone, discute e decide secondo il metodo del consenso e pertanto una decisione si intende assunta ove nessuno si opponga o comunque la sua proposta di modifica non sia stata inclusa nella decisione.

Temporaneamente e fino all'approvazione di un Regolamento l'ammissione di nuovi soci è approvata dall'Assemblea ermanente con procedura brevissima.

SEZIONE II - FACILITATORI

Art. 2. Facilitatori

L'Assemblea può nominare dei Facilitatori che assumono la responsabilità di promuovere gli scopi del Partito Pirata in un certo territorio od ambito sociale.

SEZIONE III - PORTAVOCE

Art. 3. Portavoce

Qualunque Pirata può essere Portavoce del Partito Pirata purché rispetti le norme dello Statuto, del Manifesto e le altre indicazioni indicazioni ricevute dall'Assemblea.

SEZIONE IV - COMUNICAZIONI SOCIALI

Art. 4. Comunicazioni del Partito Pirata

Il Pirata riconosce che l'indirizzo e-mail indicato dal Pirata stesso all'atto della presentazione della domanda di iscrizione costituisce domicilio eletto del Pirata ed accetta di ricevere ogni comunicazione relativa alle attività del Partito Pirata allo stesso indirizzo e-mail.

Il Pirata riconosce ed accetta che qualsiasi comunicazione relativa alle attività del Partito Pirata trasmessa mediante la Piattaforma si considera ricevuta alla data in cui la comunicazione è processata dal server della Piattaforma.

Art. 5. Misure di sicurezza

L'Assemblea stabilisce con proprio Regolamento le procedure e misure di sicurezza idonee a garantire l'efficace funzionamento della Piattaforma, l'identità del mittente e l'integrità del contenuto delle comunicazioni del Pirata.

Il Pirata riconosce che le procedure e misure di sicurezza previste nel Regolamento sono idonee e sufficienti rispetto agli scopi di funzionamento del Partito Pirata.

Il Pirata si impegna a verificare costantemente l'adeguatezza delle procedure e misure di sicurezza, per cui, se in futuro queste fossero ritenute non più sufficienti o comunque inidonee in relazione alle mutate condizioni della tecnica, dovrà farne immediata comunicazione al Partito Pirata proponendo le necessarie modifiche che, comunque, dovranno essere adottate con voto dell'Assemblea. Il Pirata rinuncia espressamente al diritto di contestare la validità di una decisione presa o di una comunicazione ricevuta mediante la Piattaforma, adducendo come unico motivo il fatto che essa sia stata inoltrata per via telematica.

Il Pirata riconosce che le registrazioni del server della Piattaforma documentano, fino a prova contraria, il contenuto delle attività svolte, delle deliberazioni adottate e delle comunicazioni inviate e ricevute dal Pirata.

Il Pirata si impegna a modificare tempestivamente i dati del proprio profilo utente del Partito Pirata quando questi non siano più aggiornati.

Art. 6. Registrazione del Pirata

Quando si registra, il Pirata sceglie username e password, utilizzando i quali può utilizzare la Piattaforma.

Username e password del Pirata non sono cedibili a terzi.

Il Pirata deve memorizzare la username e mantenere segreta la password, essendo il Pirata responsabile di tutte le attività che vengano poste in essere facendo uso di tali username e password.

Il Pirata si impegna a:

(a) fornire dati di registrazione veritieri, completi ed aggiornati;

(b) modificare tempestivamente i propri dati al fine di garantirne costantemente la veridicità, la completezza e l’aggiornamento;

(c) comunicare immediatamente qualsiasi perdita della riservatezza della password o qualsiasi uso da parte di terzi della sua username e password od eventuali violazioni delle misure di sicurezza previste delle quali abbia conoscenza;

(d) chiudere la sessione ogni volta che interrompe l'uso della Piattaforma;

(e) non consentire l’accesso alla Piattaforma tramite i propri username e password, a soggetti terzi.

Il Pirata può (e si impegna a farlo periodicamente) cambiare la password, utilizzando gli strumenti disponibili nella Piattaforma.

Art. 7. Albo del Partito Pirata

I Pirati riconoscono ed accettano quale sito Web del Partito il sito reperibile all'URL http://www.partito-pirata.it/

L'Assemblea potrà variare il sito Web del Partito Pirata con propria deliberazione.

Il sito Web del Partito Pirata costituisce ad ogni effetto Albo del Partito Pirata presso il quale sono affisse in apposita area riservata ai Pirati le comunicazioni sociali secondo le indicazioni dello Statuto e dei Regolamenti.


Fatal error: Unknown: Cannot find save handler mm in Unknown on line 0