IL FILE-SHARING E' UN FURTO?

Commenti

.....non per tutti e' vietato......basterebbe andare in casa di TUTTI i finanzieri e vedere cosa scaricano, cosa hanno di originale in casa........eeehhhhhh........bello rompere i cojoni a chi cambia il mondo vero parassiti?????

 

Anche le biblioteche sono allora furti?

Usufruiscono in tanti di un bene acquistato da uno (la biblioteca)... mi sembra analogo!

Sono illegali anche le biblioteche dunque!!!

Ho deciso di costruire tavoli e sedie e dopo averli venduti chiederò un centesimo per ogni persona che si siederà a quei tavoli......

hops......

ho dimenticato di iscrivermi alla siae,

quindi rimarrò povero?

o solo onesto?

il concetto di condividere/prestare un video non è consentito, mentre se vendo tra privati un dvd sotto scambio economico non tassato è regolare, quindi risulta eludibile con la vendita e il risarcimento tra le due parti (finta vendita?). L'italiano si classifica come professionista nel creare gabole alle leggi, di fatto tali gabole vengono fatte per un contrasto con l'etica morale.

Il filesharing non è un furto: io poso anche solo scaricare un materiale per provarlo o vedere se ne vale la pena

condividere non è rubare, è dare a tutti la possibilità di utilizzare una risorsa. Rubare è limitare le risorse a pochi a discapito di molti, creare tasse inutili e privilegi e legalizzare tali abomini.

la condivisione di file attraverso la rete (file sharing) di materiale personale o comunque non protetto da copyright, è un diritto che non può essere negato. se io produco un qualcosa di originale (e non copiato)che voglio distribuire gratuitamente DEVO essere libero di farlo. limitare tutto ciò va contro il concetto di libertà.

Quando la tecnologia gli consentirà il controllo: dovremo pagare per "fruizione individuale" anche il solo pensare una canzone?

Multato dentista perchè faceva sentire la radio nel suo studio. Una sola riflessione: per decenni i discografici ci hanno massacrato i timpani (e non solo) con milioni di canzonette che uscivano dappertutto: dai juke box, dalle radio e radioline, dai prati, dalle spiagge, dai marciapiedi, dai finestrini delle automobili, finanche dai cortili e dalle finestre dei condominii; inducendoci tutti ad un’assuefazione, di fatto, al loro prodotto, con l'illusione che fosse almeno di libero consumo. Ora vogliono imporre un pagamento sulla diffusione della loro musica con la quale, sino a ieri, ripeto, erano ben felici di invadere anche le orecchie di chi non la gradiva. Io penso che la musica non dovrebbe nemmeno poter essere depositata. Alla fin fine si tratta di 7 note musicali che, mischiale come vuoi, ma forse ormai sono addirittura terminate le possibili combinazioni. Le case discografiche possono benissimo continuare ad operare e guadagnare - quanto dipenderà dalle loro capacità commerciali, che ad essere sincero mi paiono attualmente un po’ scarsine - creando pubblicitariamente delle aspettative che si concretizzano a livello di mercato dall’uscita del prodotto finchè la gente lo compra. Senza iniqui balzelli ed imposizioni protezionistiche che vorrebbero persino impedire l’evoluzione della tecnologia. Secondo questo nefasto modo di pensare uno non dovrebbe nemmeno canticchiare o fischiettare una canzone per strada se non previo pagamento di un tot ai padroni della canzone.

Lorenzo Pozzati, Milano

non puo' essere considerato un furto nella misura in cui non esiste una correlazione oggettiva tra la mancata vendita di un cd/dvd e lo stesso scaricato...

... o P2P non puo' essere considerato un furto, per il semplice motivo che il balzello iniziale e' stato pagato all'origine da qualcuno, quando il supporto e' stato acquistato (che sia un cd musicale o un film o un libro).

POI, che io decida di metterlo a disposizione dell'umanita', sono SOLO cavoli miei.

inoltre il filesharing ha ormai acquisito i connotati di "pubblicita' gratuita e spontanea".

dovrebbero LORO pagarci a noi che facciamo filesharing, se un artista ad esempio acquista maggiore visibilita'.

AUGH!

:-D


Fatal error: Unknown: Cannot find save handler mm in Unknown on line 0